Pagine

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget

Se ti va condividi

venerdì 25 febbraio 2011

Cavolfiori gratinati


Dolcissimo il cavolfiore lessato e croccante passato in forno per qualche minuto.
Ingredienti
1 cavolfiore intero
2 cucchiai di pangrattato
4 cucchiai di formaggio grattuggiato
1 cucchiaino da caffè di origano
1 mazzetto di prezzemolo
1 pugno di sale grosso
1 pezzetto di burro
Mondate il cavolfiore, dividetelo in tante rosette e lessatelo in acqua salata.
Preparate con il pangrattato, il formaggio, l'origano e le foglie di prezzemolo tritate finemente la gratinatura.
Appena scolate il cavolfiore, quando è ancora caldissimo unite dei fiocchetti di burro e mantecate (questo è un trucchetto per rendere delicata questa verdura), mettetelo in una teglia e versate sopra il composto per gratinare.
Infornate a 180° fino a quando la superficie non sarà ben dorata (10/15 minuti al massimo)
Tutto qui.

Torta di mele light


Perchè light? Perchè non c'è burro e nemmeno farina di frumento, ma di riso, quindi niente glutine. Velocissima da fare e super buona.
Ingredienti
100 g di farina di riso
125 g di zucchero
50 ml di latte
50 ml di olio di semi
1/2 bustina d lievito
3 uova
3 mele
1 pizzico di sale
Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto fluido e senza grumi. Aggiungete 2 mele tagliate a dadini e versate in una tortiera non tanto grande. Sopra l'impasto appoggiate la terza mela tagliata a fette e mettete in forno per 30 minuti a 180°.
Tutto qui.

mercoledì 23 febbraio 2011

Fagotti alle verdure

Devo dire che l'idea mi è venuta ispirandomi liberamente a una ricetta vista alla "prova del cuoco" di Antonella Clerici, qualcosa di diverso dalla solita torta salata. Io l'ho solo rivisitata e reinventata a modo mio e il risultato, a detta dei miei commensali è stato eccellente.



Ingredienti per 2 fagotti:



2 rotoli di pasta brisée gia pronta

1 zucchina

1 melanzana

1 peperone giallo

1 peperone rosso

1 peperone verde

1 pomodoro di media grandezza

1 cipolla

brodo vegetale

olio extravergine d'oliva

1 uovo

1/2 confezione di polpa di pomodoro o 1 cucchiaio di concentrato





Tagliate grossolanamente la cipolla e a cubetti tutta la verdura, mettete poi a rosolare in una padella con una girata di olio d'oliva; aggiungere la polpa di pomodoro e continuate poi stufando e bagnando di tanto in tanto con il brodo vegetale per insaporire.



Una volta pronta e raffreddata mettete questa caponatina in una metà della pasta e chiudetela con l'altra metà come se fosse un panzerotto, schiacciandone bene i bordi.



Spennellate la superficie con l'uovo leggermente sbattuto per la doratura e mettete in forno caldo a 180° per 20/25 minuti al massimo.



Sicuramente avanzerà un pò di ripieno, nessun problema! La caponata è un'ottimo contorno per la carne.

lunedì 21 febbraio 2011

Bocconcini di pane al formaggio


Qualcosa di diverso dal solito pane, ideale per l'aperitivo.
Ingredienti per 8 persone
500g di farina tipo 0
70 g di burro
30 g di strutto
35 g di lievito di birra (ca. una busta e mezza di lievito disidratato)
100 g di formaggo grana (o parmigiano) grattuggiato
1 uovo
sale
zucchero
Sciogliete il lievito insieme a due cucchiaini di zucchero, in mezzo bicchiere di acqua tiepida.
Disponete la farina a fontana, mettete al centro il lievito, unite il burro a pezzetti, lo strutto e un pizzico di sale; impastate gli ingredienti e aggiungete ancora un bicchiere d'acqua.
Lavorate la pasta fino a che il composto non sarà liscio e omogeneo, stendetelo un pò, distibuite sopra il grana e impastate di nuovo per incorporare bene il formaggio.
Formate tanti cilindri del diametro di ca. 2 cm, tagliateli a pezzetti lunghi 2 cm e arrotolateli formando tante palline; distribuitele sopra una teglia coperta da carta da forno, ben distanziate fra loro, appiattitele poco con il palmo della mano, spennellatele leggermente con l'uovo sbattuto e lasciatele lievitare mezz'ora, finchè avranno raddoppiato il loro volume.
Fate infine cuocere in forno a 230° per 10/12 minuti.
Sono buoni e morbidi anche dopo un paio di giorni.

giovedì 17 febbraio 2011

Tortino di patate e fagiolini


Quasi un piatto unico per quanto è ricco o comunque un'alternativa ai soliti secondi. Senza pretese.
Ingredienti
1 kg di patate
1 confezione di fagiolini in scatola
30 g di burro
50 g di parmigiano (o grana)
250 g di provolone dolce
sale
pepe
Fate lessare le patate. Una volta pronte pelatele, schiacciatele con lo strumento apposito e mettetele in una ciotola insieme ai fagiolini sgocciolati, al provolone a cubetti e al parmigiano. Salate e pepate a piacere e mescolate tutto.
Trasferite il composto in una tortiera, mettete il burro a fiocchetti sulla superficie e fate cuocere per 30 minuti circa in forno a 180°.
Per un gusto più deciso si può sostituire la provola con la scamorza affumicata, una buona variante!

Sughetto al peperone giallo

Un condimento quasi dolce, come il suo ingrediente principale. Ideale con la pasta fresca.

Ingredienti

1 peperone giallo
150 g di formaggio spalmabile tipo philadelphia
1 scalogno
brodo vegetale
1 cucchiaio di panna
olio extravergine d'oliva

Rosolate lo scalogno e il peperone tritati fini con una girata d'olio, per pochi minuti; continuate la cottura bagnando il trito con il brodo, fino a rendere il tutto morbido e saporito.

Mettete in una terrina il formaggio e il peperone e con un frullatore ad immersione ottenete un composto cremoso.

Una volta scolata la pasta fatela saltare in una padella insieme al sughetto.
Ottimo. Provare per credere.

mercoledì 16 febbraio 2011

La patatina, calda è più buona


Prima di mettere in tavola le patatine, gli snack in sacchetto intendo, scaldatele un attimo in forno e l'aperitivo è più gustoso.

Basta poco checcé vo!!

martedì 15 febbraio 2011

crostata alla crema catalana


Se avete in casa uno di quei preparati per crema catalana già pronti perchè fare le solite coppette? tanto per cambiare io l'ho messa in una crostata.

Prima di tutto ho preparato la pasta frolla:
Ingredienti

250 g di farina 00
125 g di burro
1 uovo
125 g di zucchero
un pizzico di sale

Lavorate il burro tagliato a pezzetti e rigorosamente a temperatura ambiente, insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Incorporare l'uovo e mescolare. Aggiungere la farina e un pizzico di sale e impastare a mano fino ad ottenere una palla.

Avvolgete la palla nella pellicola trasparente e lasciatela riposare almeno mezz'ora in frigorifero.

Stendete l'impasto in una tortiera bassa per crostate . Infornate a 170° per 20 minuti.

Togliete da forno che andrete a mettere al massimo a modalità grill.
spalmate al centro della torta la crema catalana già pronta e raffreddata e spargete in superficie il composto per caramellare.
rimettete in forno con lo sportello aperto per altri 5 minuti.

Fate raffreddare qualche ora in frigo, in modo da indurire bene la crema.


Un suggerimento che mi ha dato mia sorella: per rendere la frolla leggermente più friabile mettete nell'impasto mezzo cucchiaino di lievito, è tutta un'altra cosa.

Pollo al pane aromatico

Questa è una ricetta light superveloce e gustosissima.

Ingredienti per 4 persone

4 fettine di petto di pollo
2 cucchiai di pane grattuggiato
1 cucchiaio di origano
2 cucchiai di prezzemolo tritato fresco
1 cucchiaio di mandorle a scaglie
2 cucchiai di formaggio grattuggiato
olio extravergine d'oliva

Per il pane aromatico mischiate assieme tutti gli ingredienti (io non metto sale perchè il formaggio da già sapore); una volta pronto andatelo a stendere su ogni fettina, riponete il tutto su una teglia , date una girata di olio extravergine e cuocete in forno a 180° per 10/15 minuti.

E' tutto.

lunedì 14 febbraio 2011

Crostata mascarpone e cioccolato

L'altro giorno al supermercato ho comprato un panetto di pasta frolla pronta per la prima volta in vita mia e non mi è piaciuta per niente.





Molto meglio farsela da sole, oltretutto è l'impasto più semplice da preparare in assoluto, quindi per questa torta ci ho pensato io.





Ingredienti





250 g di farina 00


125 g di burro


1 uovo


125 g di zucchero


un pizzico di sale


300 g di mascarpone


nutella


cacao in polvere





Lavorate il burro tagliato a pezzetti e rigorosamente a temperatura ambiente, insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Incorporare l'uovo e mescolare. Aggiungere la farina e un pizzico di sale e impastare a mano fino ad ottenere una palla.





Avvolgete la palla nella pellicola trasparente e lasciatela riposare almeno mezz'ora in frigorifero.





Stendete l'impasto in una tortiera bassa per crostate e spalmate uno strato di nutella poi uno di mascapone. Infornate a 170° per 25/30 minuti.





Una volta fredda spolverizzare la superficie della torta con il cacao in polvere.





Sfiziosa!

domenica 13 febbraio 2011

Praline




Questa è veloce veloce, facile facile e non necessita cottura.




Ingredienti






150 g di mascarpone


300 g di cioccolato fondente


120 g di zucchero a velo


cocco grattuggiato






Sciogliete il cioccolato a bagnomaria; una volta fatto incorporate il mascarpone e lozucchero e amalgamate. Mettete in frigo per almeno due ore.


Quando il composto si sarà indurito fatene delle palline e passatele nel cocco grattuggiato, riponetele poi in dei pirottini da pasticcini.


Mettete in frigo per dieci ore e servite.


sabato 12 febbraio 2011

Che palle l'insalata !

Questa è l'insalata che trovi al supermercato nelle bustone, costa poco ma spesso è legnosa e mangiarla non è certo un piacere, almeno per me.



Un modo per farla andar giù è saltarla con la salsa di soia, alla giapponese (una specie di teriyaki terra terra), diventa sicuramente più appetitosa.








Basta poco checce vò!

Panini al cocco



Questa mattina il panettiere aveva il pane al cocco. Uno sfizio che non ho potuto togliermi visto che quando è arrivato il mio turno non ce n'era più.

Per non rimanere con la voglia, l'ho fatto da me, con una ricetta davvero molto semplice da realizzare.



Dosi per 4 pagnottelle



500 g di farina manitoba tipo 0

50 g di cocco grattuggiato

30 g di burro

25 g di lievito di birra

2 cucchiaini di zucchero

1/2 bicchiere d'acqua

250 ml di latte

10 g di sale

olio extravergine d'oliva



Mettete in una ciotolina il lievito con l'acqua tiepida e due cucchiaini radi di zucchero, amalgamate e aspettate che si formi una schiumetta sulla superficie.

Versate la farina a fontanella e disponete nel mezzo il lievito e il latte tiepido e impastate con le dita; aggiungete a questo punto il burro morbido e il sale, lavorate l'impasto, appiatttelo e cospargete la superficie con il cocco bagnato da pochissima acqua.

Continuate a lavorare l'impasto e formate una palla; ungetela leggermente con l'olio e lasciate lievitare per due ore in una ciotola anch'essa unta d'olio.
Dividete la pasta in 4 parti, formate dei panini rotondi e metteteli su di una teglia foderata di carta forno. Fate tre tagli paralleli su ciascuna pagnotta e cuocete in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti circa.

Buonissimi!!

venerdì 11 febbraio 2011

Gnocchi alla Montanara





Non sono i classici gnocchi DI patate ma gnocchi CON le patate. E' una ricetta molto semplice e veloce che viene dalla mia infanzia e dalla cucina povera dei miei nonni materni. Gli ingredienti sono davvero pochi, l'ideale per chi deve mangiare in bianco e vuole qualcosa di diverso dal solito riso sciapito, ottima anche per chi ha il frigo vuoto e vuole combinare qualcosa per il pranzo senza dover uscire a far la spesa all'ultimo momento.



Per 4 persone



400 g di farina 00

1/2 litro d'acqua

2 patate medie

sale

50 g di burro

50 g di parmigiano

1 spicchio d'aglio



Mettete a bollire in acqua salata 2 patate tagliate a cubetti, intanto preparate un composto con la farina e l'acqua abbastanza denso e salatelo quanto basta. Una volta che le patate si saranno ammorbidite versate a mezze cucchiaiate l'impasto in modo da far formare nell'acqua bollente una

specie di gnocchi. lavorate velocemente perchè iniziano a galleggiare molto presto.

Nel frattempo, in una padella fate sciogliere il burro dove metterete a dorare l'aglio tritato finemente; a questo punto inisziate a traferire gli gnocchi e le patate nella padella e fateli saltare insieme al parmigiano. Quando si sarà formata una crosticina dorata sarà l'ora di mettere in tavola.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...